Oltre un milione di visori VR venduti nel terzo trimestre 2017

È stato un anno impegnativo per l’industria della realtà virtuale (VR), con nuovi visori annunciati e prezzi ridotti per incoraggiare nuovi clienti. In un recente rapporto di Canalys, analista globale del mercato tecnologico, nei tre mesi che hanno preceduto il 30 settembre oltre 1 milione di visori sono stati venduti in tutto il mondo per la prima volta.

Canalys riferisce che PlayStation VR è stato leader del mercato spedendo più di 490.000 visori nel terzo trimestre 2017. Questo è stato seguito da Oculus Rift, che ha spedito 210.000 visori, mentre HTC Vive ha preso il terzo posto, spedendo 160.000 unità. Nel terzo trimestre 2017 Sony, Oculus e HTC costituivano complessivamente l’86% del mercato totale.

Canalys_VR_Shipments_chart

Secondo l’analista di mercato questi numeri sono legati ad una ragione ben precisa.

L’adozione della VR nel segmento consumer è fortemente dipendente dal prezzo, e la strategia di Oculus di abbassare i prezzi ha sicuramente contribuito“, ha dichiarato il Vincent Thielke, Research Analyst di Canalys. “Hugo Barra scommette sul suo prossimo prodotto, il visore standalone Oculus Go da 199 dollari, per raggiungere più utenti il prossimo anno. Il Go entusiasmerà gli utenti della prima ora, ma guidare l’adozione al di là dei social media sarà una sfida“.

È più che probabile che proprio grazie a questi numeri positivi Oculus abbia deciso di ridurre permanentemente il prezzo di Oculus Rift a 399 dollari, dopo la conclusione della promozione estiva.

Sony Interactive Entertainment (SIE) ha beneficiato anche del mercato asiatico. “Sony ha dominato il mercato giapponese dei visori VR fin dal rilascio della PSVR“, ha detto Jason Low, analista di Canalys, “Ha guadagnato più dell’80% di quota di mercato e continuerà ad essere leader fornendo i suoi visori in bundle con titoli popolari, quali Doom, Skyrim e Gran Turismo

E queste cifre ci parlano solo del terzo trimestre, il quarto trimestre potrebbe rivelare numeri ancora più alti grazie alle strategia di prezzo che queste tre aziende hanno messo in atto durante il periodo del Black Friday, con Oculus Rift sceso a ben 349 dollari, PlayStation VR a 299 dollari in bundle con titoli di grande prestigio come The Elder Scrolls V: Skyrim VR, e HTC Vive offrendo in bundle giochi come Doom e Fallout oltre alla Deluxe Audio Strap.

Vale anche la pena ricordare che il quarto trimestre segna anche l’ingresso sul mercato dei visori Microsoft con la sua piattaforma Windows Mixed Reality. Oltre al gaming la VR ha diverse applicazioni in ambito industriale, come la produzione, la sanità o l’istruzione, e l’efficienza del canale distributivo di produttori come HP, Lenovo, Acer, Asus e Dell possono portare ad un forte assorbimento della VR da parte di quel mercato.

Queste cifre riguardano solo i visori cablati, che occupano la fascia alta del mercato e non ci dicono nulla di come stia andando il mercato dei visori VR mobili. Se è vero che il prezzo condiziona le vendite allora per il mobile potremmo aspettarci numeri anche più alti.

[fonte:vr-italia.org]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑