Una nuova frontiera per la VR immersiva: lo store di esperienze

Il momento in cui la realtà virtuale sarà alla portata di tutti è sempre più vicino e un passo avanti in questo senso è stato fatto a Padova, dove il 15 novembre 2017 è partito il Tour che porterà la VR al grande pubblico in diverse città italiane ed europee.

L’iniziativa è nata da Uqido, software house specializzata in VR e AR, che ha creato “The Edge – Be Brave”, la prima esperienza di realtà virtuale immersiva a carattere ludico in grado di coinvolgere quattro sensi dell’essere umano e di lasciar libero il visitatore di camminare nell’ambiente virtuale.

Si tratta di un percorso della durata di dieci minuti che chiede all’utente di affrontare alcune sfide, di superare i propri limiti. A rendere tutto ciò estremamente complicato è l’elevato livello di immersività che inganna la percezione dello spazio e proietta i partecipanti in un mondo del tutto nuovo.

Il set per il viaggio immersivo è semplice: una stanza buia e una serie di supporti fisici creati ad hoc da Uqido. L’utente viene poi dotato di visore HTC Vive, tracker per il tracciamento del corpo, cuffie e VR-ONE di MSi.

I partecipanti sono quindi liberi di muoversi sull’intera area e vivere a pieno l’esperienza con estrema naturalezza. L’elevato coinvolgimento è garantito dall’integrazione tra mondo virtuale e i supporti fisici che rende l’ambiente realistico: la stanza è mappata e gli utenti possono davvero camminare su ciò che vedono nel mondo virtuale, fino a raggiungere l’obiettivo finale. L’avventura si conclude con una prova di coraggio, una sfida per superare le proprie paure.

Un’esperienza senza precedenti che consente ad appassionati e non solo di vivere un’avventura emozionante e immergersi in mondi nuovi, sconosciuti e incredibilmente realistici.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il successo riscosso dall’Uqido Tour (una media di 30 visitatori al giorno) è l’ennesima riprova che questa tecnologia sia destinata ad entrare nella quotidianità di tante persone.

Sebbene la realtà virtuale abbia cominciato a diffondersi solo da pochissimi anni, attualmente questa tecnologia trova applicazione in sempre più numerosi settori: oltre al gaming, settore per cui inizialmente era nata, si spazia tra promozione e valorizzazione dei beni culturali, design e architettura, turismo, didattica e formazione, health-care e no-profit, settori già esplorati da Uqido.

“La realtà virtuale – spiega Pier Mattia Avesani, CEO di Uqido – entrerà a far parte della quotidianità di molte persone. Oltre l’approccio ludico e d’intrattenimento, le esperienze di realtà virtuale immersiva importanti restano impresse nella mente come quegli eventi che conserviamo per sempre nella nostra memoria. Come nella vita reale. Questo conferma che potrà trarsene vantaggio in ambiti diversi dall’intrattenimento per aiutare, per esempio, a imparare a gestire situazioni di pericolo e capire come superarle”.

Per chi fosse interessato, l’attrazione The Edge – Be Brave sarà disponibile fino al 31 dicembre 2017 in via Emanuele Filiberto di Savoia 9, Padova. Per maggiori info theedge.uqido.com.

Una risposta a "Una nuova frontiera per la VR immersiva: lo store di esperienze"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑