Un’app di Realtà Aumentata traduce la lingua dei segni in tempo reale

L’ultimo decennio di film di fantascienza ci ha insegnato che il prossimo futuro sarà pieno di strumenti futuristici di traduzione altamente tecnologici.

Sebbene possano mancare ancora pochi anni alla traduzione automatica e senza sforzo, tre studenti dell’Università di New York sono riusciti nel frattempo a utilizzare l’attuale tecnologia smartphone per portare la traduzione in tempo reale a una delle forme di comunicazione più trascurate: la lingua dei segni.

Si tratta ancora di un prototipo sviluppato da Heng Li, Jacky Chen e Mingfei Huang, tre studenti di informatica che lavorano al programma “Connected Futures Prototyping and Talent Development” alla Tandon School of Engineering della NYU.
L’app si chiama ASLR e combina la Visione Artificiale con la Realtà Aumentata: acquisisce gli specifici segni della lingua dei segni compiuti davanti alla telecamera per poi fornire una traduzione in tempo reale nella lingua nativa dell’utente.

Il prototipo può anche convertire la lingua parlata in lingua dei segni: si registra l’audio attraverso il microfono di uno smartphone e l’app mostrerà un’immagine animata del rispettivo gesto nella lingua dei segni.

ASLR_1-1024x548

“Sappiamo che abbiamo soltanto esplorato la punta dell’iceberg di questo problema che affligge da lungo tempo la community della lingua dei segni, ma vorremmo continuare a intervistare i nostri utenti finali per conoscere le loro opinioni”, ha detto Li a Next Reality. “Vorremmo sentire anche il parere di esperti del settore per scoprire quali solo le tecnologie emergenti che possano essere d’aiuto oltre alla Visione Artificiale.”

ar-translator-app

Nel programma che finanzia l’intuitivo progetto dei tre studenti, sviluppato da una collaborazione tra NYC Media Lab e Verizon, ci sono solo quest’anno più di una dozzina di altri progetti di realtà virtuale, realtà aumentata e intelligenza artificiale: da un’app AR che fornisce riferimenti tecnici per risolvere problemi di hardware ad un’app VR con esercizi di allenamento per chi soffre di disturbi d’ansia sociale.

“Facciamo magie quando abbiniamo gli studenti più in gamba con gli eccellenti mentori del team Envrmnt nel nostro laboratorio AR/VR”, ha affermato Christian Egeler, direttore dello Sviluppo Prodotto XR di Envrmnt, la piattaforma di Verizon per soluzioni di Extended Reality. “Coinvolgendo gli studenti in progetti all’avanguardia scopriamo la prossima generazione di talenti e costruiamo le tecnologie di domani.”

“Noi di NYC Media Lab siamo grati per l’opportunità di collegare Verizon alle facoltà e agli studenti di talento delle università di New York” ha affermato Justin Hendrix, Direttore Esecutivo di NYC Media Lab. “Siamo entusiasti di fare passi avanti con i prototipi in realtà virtuale, realtà aumentata e intelligenza artificiale. Queste tematiche continuano ad essere le fondamentali aree di interesse per NYC Media Lab, in particolare con lo sviluppo del primo centro VR/AR finanziato pubblicamente, nel quale si sta sviluppando il Laboratorio insieme alla NYU Tandon School of Engineering.”

Non si sa ancora se vedremo o meno ASLR su Google Play o sull’App Store nel prossimo futuro, ma il team ha confermato di voler andare avanti con una versione commerciale.

 

[fonte:vrscout]

Una risposta a "Un’app di Realtà Aumentata traduce la lingua dei segni in tempo reale"

Add yours

  1. Salve
    Frequento il mondo dei Sordi da diversi anni ormai e vorrei complimentarmi per aver parlato in questo articolo di tematiche spesso trascurate
    Vorrei fare un solo appunto: si chiama LINGUA dei Segni (non linguaggio) ed è composta da SEGNI appunto (non da gesti)
    Possono sembrare sfumature ma sono importanti per i Sordi e portano con se identità, cultura e sensibilità di una intera comunità
    Grazie e complimenti

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑