Apple vuole acquisire Leap Motion, ma l’affare salta

Fondata nel 2010, Leap Motion è stata la prima azienda a lavorare sullo sviluppo del tracciamento ottico per le mani. Il suo primo componente hardware è stato progettato per l’input desktop, ma la società ha poi cambiato rotta verso la realtà virtuale e, più di recente, verso quella aumentata, esplorando i modi in cui l’hand-tracking può abilitare nuovi e intuitivi mezzi per interagire con le informazioni virtuali e aumentate.

La società ha raccolto 94 milioni di dollari nel corso della sua storia di otto anni, ma finora nessuno ha davvero adottato la sua tecnologia. Inoltre, Leap Motion ha recentemente lavorato su alcuni prototipi di AR molto interessanti, a cui però non sono seguite delle vere e proprie entrate a supporto delle operazioni in corso.

Business Insider ha intervistato alcuni dipendenti anonimi di Leap Motion e “persone che conoscono molto bene l’azienda” ed è emerso che verso la fine del 2018 le trattative con Apple si erano quasi concluse con un’offerta tra i trenta e i cinquanta milioni di dollari, una piccola parte rispetto al valore massimo raggiunto nel 2013 da Leap Motion (306 milioni di dollari) durante la fase B degli investimenti.

Nonostante le società stessero già analizzando nel dettaglio benefici per i dipendenti e lettere di proposta, l’accordo è fallito. Ma c’è di più: non era la prima volta che le due aziende parlavano seriamente di acquisizione. Nel 2013, Apple ha incontrato Leap Motion per cercare un accordo, ma il co-fondatore di Leap Motion, David Holz, ha raccontato di aver fatto volutamente fallire questa trattativa criticando Apple sul fatto di non essere innovativa ed elogiando invece Android.

In entrambi i casi, il fallimento degli accordi è stato attribuito ai co-fondatori di Leap Motion e non alle competenze tecniche dell’azienda.

Rispondendo al report, Leap Motion ha dichiarato di ricevere spesso “proposte di acquisizione da parte di società tecnologiche più grandi che comprendono il valore del team e il ruolo cruciale della sua tecnologia e della ricerca per il futuro dell’informatica”.

Nel luglio del 2017, prima delle ultime trattative con Apple, Leap Motion ha annunciato di aver ottenuto 50 milioni di dollari durante la fase C degli investimenti. Una vera sorpresa, considerato che il precedente investimento ricevuto risaliva a circa quattro anni e mezzo prima.

Sembrava un momento cruciale per l’azienda, ma le cose non sono andate come previsto. Durante questa fase di investimenti, infatti, sono stati erogati solo venticinque dei cinquanta milioni di dollari annunciati: l’altra metà sarebbe arrivata al raggiungimento di determinati obiettivi di rendimento. Tali obiettivi purtroppo non sono stati raggiunti, per cui la seconda quota è stata trattenuta.

Nei mesi successivi al fallimento delle trattative con Apple, Leap Motion ha perso diversi dipendenti chiave, tra cui il vicepresidente della divisione Design, Keiichi Matsuda, assunto da poco meno di un anno. La società ha dovuto inoltre trasferirsi dalla sua sede a San Francisco per ridurre i costi.

Per anni Leap Motion ha portato avanti la tecnologia di hand-tracking ottico: se i controller sono in molti casi la scelta migliore per contenuti VR altamente interattivi, un input solido senza uso di altri dispositivi sarebbe perfetto per esperienze più leggere come quelle dei visori standalone. È strano che la tecnologia di Leap Motion non si sia diffusa nei visori VR nel corso degli anni.

Apple, intanto, sembra che stia lavorando ad un proprio visore AR: nel corso degli anni, l’azienda ha acquisito diverse società di rilievo (come Vrvana, SMI, e più recentemente Akonia Holographics), ha rafforzato la sua biblioteca di brevetti correlati e ha persino iniziato ad adottare la realtà virtuale sulle sue piattaforme.

 

[fonte: roadtovr]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑