Il lancio del Vive Cosmos si avvicina

Vive Cosmos, il nuovo visore di HTC per PC che potrebbe collegarsi anche allo smartphone, è apparso nelle liste della Federal Communications Commission (FCC): ciò significa l’azienda si sta muovendo per portarlo al più presto sul mercato.

Il Vive Cosmos è stato presentato lo scorso mese al CES, ma i dettagli sul dispositivo sono ancora piuttosto scarsi. Tuttavia, i nuovi documenti della Federal Communications Commission (FCC) degli Stati Uniti indicano che sarà presto disponibile sul mercato. L’intento di HTC è probabilmente quello di spostare l’attenzione dal lancio di Oculus Quest, previsto nel secondo quadrimestre del 2019.

La FCC ha il compito di certificare che i prodotti con emissioni elettromagnetiche siano sicuri e compatibili con le normative. I prodotti che utilizzano radio, WiFi, infrarossi, ecc. necessitano di certificazione prima di essere distribuiti per la vendita. La certificazione da parte della FCC segna dunque un passo avanti verso il lancio del prodotto.

Questa settimana sono apparsi i documenti per Vive Cosmos. Questi rivelano che il dispositivo supporta una frequenza di 2,4 GHz ma non di 5 GHz. Sembra quindi probabile che la banda a 2,4 GHz non verrà utilizzata per il WiFi, ma per la comunicazione wireless ai controller del visore, proprio come per l’HTC Vive.

vive-cosmos-fcc

Le specifiche del Vive Cosmos quali risoluzione del display, frequenza di aggiornamento, peso, prezzo e altro ancora devono ancora essere rivelate. HTC, come molte aziende, ha chiesto la riservatezza su immagini interne ed esterne del dispositivo, prove di set-up e manuale utente.

Tuttavia, indizi interessanti su cosa aspettarsi dal Vive Cosmos e dalla sua connettività con gli smartphone si possono ottenere da un visore Qualcomm molto simile presentato al CES.

Per quanto riguarda le tempistiche della certificazione, è emerso che i test normativi sul dispositivo sono iniziati almeno dalla fine di settembre 2018. HTC ha affermato che il Cosmos sarà lanciato nel 2019, ma i kit di sviluppo arriveranno “in anticipo”: è probabile che HTC voglia lanciare almeno i dev kit del Cosmos prima che Facebook lanci Oculus Quest, atteso nel secondo trimestre.

cosmos-and-controllers-render-768x432

Dalla curiosa semi-rivelazione del Vive Cosmos al CES, HTC potrebbe avere in programma di lanciare un nuovo smartphone in grado di connettersi al visore: è probabile che i dettagli sul Cosmos resteranno nascosti fino alla rivelazione dello smartphone. Ma quando potrebbe succedere? Si spera all’annuale Mobile World Congress di Barcellona a fine febbraio.

 

Fonte: roadtovr

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑